Continuità primaria/secondaria

Il primo giorno di scuola

bildeE’ ormai abituale per tutte le scuole secondarie di primo grado organizzare dei momenti di condivisione con i bambini della scuola primaria che si iscriveranno l’anno successivo alla secondaria.

Quando mi assegnano l’incarico di pensare a un’attività di continuità di questo tipo amo proporre un gioco a partire da “Harry Potter e la pietra filosofale”. Si tratta di un gioco che ha l’obiettivo di attivare i bambini con vari esercizi di comprensione del testo, di creare una buona competizione tra gruppi e soprattutto di dare l’idea di quello che sarà la scuola media, ovvero un luogo in cui si può imparare anche divertendosi.

L’attività ha inizio con la suddivisione in squadre. In un cappello da mago si inseriscono i contrassegni delle quattro case di Hogwarts (Grifondoro, Tassorosso, Corvonero e Serpeverde) e si invitano i bambini a sorteggiare un contrassegno a testa. Ogni casa prende posto in una delle isole di banchi precedentemente predisposte nell’aula e sulle quali sono già posizionati tutti i materiali necessari per il lavoro.

In seguito i ragazzi sono invitati a guardare lo spezzone del film corrispondente al brano del libro, cioè  la cerimonia dello smistamento, e a raccontare, nel caso, la propria passione per la saga. Lo spazzone offre anche la possibilità di riflettere sulle emozioni legate alla nuova scuola, attività comunque prevista alla fine dell’incontro.

Dopo aver visto lo spezzone, l’insegnante consegna un testo a ciascun alunno. I testi, affinché il gioco si possa concludere nel giro di un’ora, sono personalizzati a seconda del compito previsto per ciascun gruppo. L’insegnante legge ad alta voce il brano e verifica che tutti i bambini abbiano compreso la storia e le consegne. Quindi dà il via al gioco.

Ogni casa deve portare a termine un compito:

Gruppo 1 – esercitare le abilità lessicali

Gruppo 2 – esercitare la capacità di comprensione del testo narrativo

Gruppo 3 – esercitare le competenze logico-sequenziali

Gruppo 4 – esercitare le competenze grammaticali

Tutte le attività sono svolte in gruppo su cartelloni e con materiali predisposti dall’insegnante, che saranno poi lasciati alle maestre.

Quando tutti i gruppi avranno consgnato il lavoro, prima di verificare la correttezza dei contenuti, l’insegnante consegnerà a ciascun bambino un elenco di emozioni. L’ultimo passaggio dell’attività è quello di riflettere insieme su come si sente Harry il primo giorno nella nuova scuola e come pensano si sentiranno loro nella stessa situazione. Ciascun bambino sceglie due emozioni dall’elenco, le scrive su un post-it e le applica a un cartellone appeso in classe con la scritta “Il primo giorno di scuola”.

Dopo aver ragionato insieme, si conclude con la premiazione: la casa che avrà terminato per prima e avrà consegnato il lavoro corretto vincerà una pietra filosofale.

Ecco tutti i file necessari per sviluppare l’attività:

– scheda di lavoro

– testo per l’insegnante

contrassegni

– testo GRUPPO 1

– testo GRUPPO 2

– testo GRUPPO 3

– testo GRUPPO 4

– questionario completo

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *